top of page

COME SI MANGIA IL SUSHI? UNA RAPIDA GUIDA ALL’ETICHETTA DELLE BACCHETTE


Secondo la tradizione giapponese, il sushi andrebbe mangiato seguendo un’etichetta ben precisa, che determina in che modo servirsi e come condire i singoli pezzi.


In questo articolo troverete alcune regole che fanno parte di un’usanza millenaria, così che possiate immergervi nella cultura del Sol Levante e gustare il Sushi esattamente come fanno in Giappone.

Come mangiare il Sushi

Il nigiri

Il nigiri è una delle versioni del sushi più diffusa e popolare. Consiste in una fetta di pesce crudo tagliata sottile (sashimi) appoggiata su del riso bianco.

Attenzione: Secondo la tradizione giapponese, questo piatto andrebbe mangiato con le mani (si, avete capito bene).

Prendete il pezzo di nigiri e immergetelo nella salsa di soia dalla parte del pesce (il riso non dovrebbe entrare in contatto con il condimento), poi mangiatelo in un solo boccone.

Masticate bene.


Usare le mani vi mette a disagio? Nessun problema. Mangiare il sushi nigiri con le bacchette è considerato comunque “appropriato”.


Come si mangiano l’uramaki e l’hosomaki

Queste 2 tipologie di sushi, caratterizzate da una forma ovale e da una striscia di alga nori posta, a seconda della tipologia, all’infuori o all’interno dello strato di riso, si possono mangiare con le bacchette.

Secondo l’etichetta giapponese, una volta che vi è stato servito il piatto principale con i pezzi di uramaki ed hosomaki, i commensali dovrebbero prendere i pezzi che intendono mangiare e appoggiarli sul loro piatto personale.

Il sushi, non va mai portato dal piatto comune alla bocca.


Vediamo ora come mangiare il temaki

Essendo molto grande, il temaki va mangiato con le mani. Se ci riuscite, tenetelo tra il pollice e l’indice, altrimenti affettatelo con la punta di tutte le dita, poi aggiungete sul riso alcune gocce di salsa di sosia.


Come usare correttamente i condimenti

La corretta gestione dei condimenti può creare qualche difficoltà a chi non è abituato a mangiare il sushi.

Come accennato, il nigiri va immerso nella salsa di soia dalla parte del pesce, mentre l’uramaki e l’hosomaki vanno immersi dalla parte del riso. Evitate di esagerare, od il sapore della soia coprirà quello del sushi.

Il wasabi va aggiunto sul sushi nella quantità desiderata. Sconsigliamo di sciogliere il wasabi nel piattino della soia: oltre ad essere mal visto, ne altera il sapore.

Le fettine di zenzero, infine, andrebbero mangiate tra un pezzo di sushi e l’altro, così da pulire il palato e prepararlo al gusto successivo.

Una volta che avrete terminato il pasto, appoggiate le bacchette parallele tra loro sul piattino della soia.


Dove mangiare il sushi

Dopo aver visto il “come”, vediamo il “dove”.

Presso i Point di Azuki troverete i migliori piatti di sushi fusion, preparati solamente con i migliori ingredienti. Gestiamo tutta la fase produttiva, così da garantire il più alto standard qualitativo, e tutti i nostri piatti sono preparati al momento.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page